Sempre più spesso, i farmacisti si trovano a organizzare in farmacia i cosiddetti demo days, ovvero delle giornate a scopo promozionale. Esse sono una grande risorsa per il business e per il successo economico della farmacia e molto di frequente vengono organizzate in collaborazione con le case produttrici dei farmaci, generalmente di dermocosmesi o nutrizione.
Ma quali sono i vantaggi dell’organizzare dei demo days in farmacia?


Eventi promozionali in farmacia: i vantaggi


I farmacisti italiani ricoprono oggigiorno un ruolo differente da quello ricoperto in passato. Se prima erano semplicemente degli esperti di salute a cui fare riferimento per consigli, farmaci e consulenze, oggi svolgono anche funzioni di manager, sempre alle prese con marketing, rapporti con le aziende e organizzazioni di eventi.
Ciò dipende dall’importanza che il marketing ha cominciato ad acquisire anche in campo farmaceutico, come motore per la crescita e il successo del business. Sempre più spesso, infatti, vengono stipulati contratti di co-marketing tra produttori e farmacie per poter fare fronte comune e riscuotere un maggiore successo presso la platea di consumatori.
Tra le attività di co-marketing più frequenti figura proprio l’organizzazione di giornate promozionali in sede. Lo scopo è duplice: il produttore ha la necessità di ampliare il suo bacino di utenza e far conoscere i propri prodotti; la farmacia, dal suo punto di vista, punta ad aumentare la visibilità del punto vendita e a fidelizzare la clientela. Il risultato sperato è quindi quello di un aumento degli incassi ma anche un generale incremento dello scontrino medio.
Un ulteriore enorme vantaggio è quello di creare interesse nel cittadino: soddisfatta la curiosità che l’ha spinto a partecipare inizialmente, questo sarà più invogliato a tornare in farmacia per ottenere nuovi consigli e per scoprire dei nuovi prodotti. Se poi la formazione sui tali prodotti è stata adeguata, la vendita sarà pressoché certa e si sarà raggiunto anche un altro obiettivo: la fidelizzazione del cliente.


I demo days in farmacia: come organizzarli


Oggigiorno, i clienti entrano in farmacia non solo per acquistare farmaci su prescrizione medica ma anche per cercare prodotti per il proprio benessere. I demo days mirati, cioè quelli con specialisti di settore, fanno vivere tutti i benefici di prodotto al consumatore.
L’esperienza del prodotto è ciò che convince poi il cliente a testare in prima persona: occorre quindi che questa che sia di valore e soddisfacente.
Organizzare i demo days quindi può essere importante per promuovere notevolmente la farmacia, attirare nuovi pazienti e fidelizzare quelli che già sono clienti. Ciò non fa altro che aumentare indirettamente la visibilità e la credibilità della farmacia presso la comunità.
Per far sì che l’evento abbia esito positivo, bisogna che sia organizzato in maniera ottimale.
Qualora si tratti di un evento frutto di una collaborazione di co-marketing con un produttore, i prodotti da mostrare o il tema della giornata sono già stabiliti.
Per quanto riguarda le tempistiche, generalmente spetta alla farmacia, che meglio conosce le abitudini d’acquisto della propria clientela, scegliere il giorno e l’ora, in base alla disponibilità dell’esperto.
Il fine settimana rappresenta il momento migliore per l’organizzazione di un evento, in quanto permette anche a coloro che in settimana lavorano di potervi partecipare. L’orario migliore generalmente è verso fine mattinata, poiché di pomeriggio è più facile che il cliente decida di dedicarsi alla famiglia, mentre la mattina sembra essere il momento più favorevole da dedicare alle proprie necessità e per lo svolgimento di attività legate alla propria sfera privata, che non implichino il coinvolgimento di altre persone.
La durata dell’evento dipende in gran parte dalla materia che andrà a trattare l’esperto del settore, ma si consiglia di tenere la durata degli eventi entro un limite di un’ora e l’impegno su ogni singolo cliente non oltre i 6-7 minuti (che è circa il tempo di permanenza medio di un paziente in farmacia).


Richiamare la clientela: Pharmagrafica e la comunicazione visiva

Fondamentale per la buona riuscita dell’evento è la giusta comunicazione con il cliente. Quest’ultimo deve essere infatti informato dell’evento previsto, in maniera chiara e efficace, in modo che sia incuriosito e decida di prenderne parte.
Il modo più efficiente è quello di creare dei volantini, delle locandine; è possibile anche postare dei post sui social network, inviare un’ email con l’invito alla mailing list, contattare i clienti tramite i servizi di messaggistica istantanea, come Whatsapp e Telegram.
Ma come?
Backoffice ha la soluzione giusta: Pharmagrafica, il servizio di graphic design e visual merchandising pensato per le farmacie.
Pharmagrafica permette ai farmacisti di creare in completa autonomia tutto il materiale di cui hanno bisogno per rendere ottimale la propria comunicazione, senza la necessità di doversi rivolgere ad agenzie esterne. Con pochi clic si possono creare volanti informativi, locandine per comunicare i prossimi eventi, promozioni e avvisi ma non solo. Si possono creare anche post da condividere sui social, etichette e gift card.
Su Pharmagrafica, è possibile trovare oltre 500 progetti grafici, completamente personalizzabili, per migliorare la comunicazione in negozio e online.
Sul sito, è possibile provare la demo per scoprire tutte le potenzialità del programma.
Per ulteriori informazioni e per fissare una videoconsulenza gratuita con il nostro team di esperti, visita il sito.