Stabilire una relazione stretta con il cliente e attirare dei potenziali nuovi utenti fanno parte delle attività che il farmacista-negoziante deve svolgere per avere successo. Un programma fedeltà per farmacie può essere uno strumento utile per fidelizzare i clienti oppure ottenerne di nuovi, ma se svolto senza criterio, può rivelarsi poco utile.
Inoltre, un programma di fidelizzazione consente di creare un database che può fornire delle informazioni utili per la farmacia, dal numero di clienti che entra in farmacia alle loro abitudini di acquisto.

Ma cos’è un programma fedeltà per farmacie e quali sono i vantaggi di una sua implementazione?

Programmi fedeltà per farmacie: in cosa consistono?

Un programma fedeltà, conosciuto anche come Loyalty Program permette ai clienti titolari di una tessera fedeltà di accumulare punti con ogni acquisto di prodotti, esclusi ovviamenti quelli per i quali la normativa vieta delle operazioni promozionali.

I programmi fedeltà sono usati da sempre nella GDO (“Grande Distribuzione Organizzata”, ovvero il moderno sistema di vendita al dettaglio attraverso una rete di supermercati e di altre catene di intermediari di varia natura).

Da una ricerca effettuata da KPMG (rif. GDO Week n. 4 2020), si evince che i consumatori italiani attribuiscono grande valore alla personalizzazione dei loyalty program anche se in molti sono preoccupati per la sicurezza dei propri dati e della propria privacy.

Nonostante ciò, gli italiani che usufruiscono regolarmente dei piani fedeltà sono il 56% e le attività di fidelizzazione che preferiscono sono:
-gli sconti e i prezzi speciali;
-cash back o sconti su acquisti futuri;
-facilità di guadagnare e riscattare punti.
Negli ultimi tempi sta diventando sempre più comune l’uso di tali programmi anche nelle farmacie, ma la loro utilità non si ferma solo alla fidelizzazione del cliente.

I vantaggi del programma fedeltà per le farmacie

Grazie ai programmi di fedeltà, ogni tessera rilasciata a un cliente porta al farmacista una serie di informazioni utilissime che possono essere usate per migliorare i propri servizi.

Ad esempio, conoscere i propri clienti permette di creare delle promozioni personalizzate, limitandole solo ai clienti potenzialmente interessanti all’offerta e quindi sensibili al “taglio di prezzo”. Fare promozioni legate alla stagionalità oppure offrire degli sconti generalisti è certamente una leva commerciale, ma ha anche un costo molto importante. Si evince quindi l’importanza di poter circoscrivere le iniziative per ottenere il best outcome.

Un ulteriore vantaggio che deriva dalla conoscenza della propria clientela è anche la possibilità di stimolare acquisti correlati e complementari. Le abitudini di acquisto sono fondamentali per proporre dei servizi che possano essere ulteriormente d’aiuto al cliente e che rappresentino anche un aumento dello scontrino medio. Se di qualità, il consiglio del farmacista sarà apprezzato; il cliente potrebbe diventare un visitatore abituale della farmacia e consigliarla anche ad amici e familiari.

Ciò comporta la fidelizzazione del cliente: la motivazione della vicinanza non può essere l’unica ragione per tornare in una determinata farmacia. Consolidare il rapporto con il cliente è fondamentale per il successo della farmacia come negozio. Un programma di premi intelligente, flessibile e vantaggioso può essere uno degli incentivi che spingeranno il cliente a tornare in quanto avrà la consapevolezza infatti di poter accedere a buoni sconto, a servizi o premi speciali.

Come realizzare un loyalty program efficace?

Ecco alcune regole per implementare un programma di fidelizzazione efficace:

• FARE BRANDING
Tutto ciò che riguarda il programma fedeltà deve essere personalizzato per far parte della farmacia stessa. Cartellonistica, brochure, tessere fedeltà, gift card: il nome della farmacia e il logo devono essere presenti. Il branding aiuta i clienti a ricordare che quello specifico programma di fedeltà è quello della loro farmacia di preferenza.

• SEMPLICE È MEGLIO
Molto spesso il programmi fedeltà non hanno regole ben chiare. Non capendo come ottenere i premi o come raggiungere degli obiettivi, i clienti perdono interesse e abbandonano il programma, con il rischio aggiuntivo che decidano di rivolgersi altrove.

La regola d’oro da seguire quando si decide di implementare un programma di fidelizzazione è la semplicità.

Il programma deve essere facile da capire e semplice da seguire. Regole chiare per capire come funziona la raccolta dei punti, spiegazioni precise per il raggiungimento dei premi. Un esempio banale potrebbe essere: guadagnare un punto per ogni euro speso oppure ottenere un buono sconto di dieci euro quando si raggiungono 500 punti.

• INFORMARE LA CLIENTELA
Capita che i clienti non partecipino ai programmi di fidelizzazione. La ragione principale è che spesso non sono a conoscenza di tale opportunità e il personale della farmacia non ha mai chiesto loro di prenderne parte. Non bisogna dimenticare di far sapere alla clientela che è attivo un programma fedeltà.
Si potrebbe ad esempio posizionare un banconcino all’ingresso su cui posizionare i moduli per l’iscrizione e le brochure informative, oppure basta semplicemente che il farmacista alla cassa chieda al cliente se già fa parte del programma e, nel caso, se fosse interessato a ricevere la tessera che permette la raccolta dei punti.

• NON TRASCURARE I CLIENTI PERSI
Come già detto nel paragrafo precedente, le tessere fedeltà permettono la raccolta di dati. Periodicamente, è fondamentale controllare il database per scoprire se determinati pazienti non sono entrati in farmacia per un certo periodo di tempo. Si potrebbe inviar loro un’offerta speciale o una promozione accattivante per incentivarli a tornare.

Personalizzare il programma con Pharmagrafica

La personalizzazione delle brochure, delle locandine, delle card è importante per rendere immediatamente riconoscibile il programma di fedeltà e associarlo alla farmacia.

Grazie al programma online Pharmagrafica, un progetto di Backoffice Rent, il farmacista potrà autonomamente creare la parte visual del proprio programma loyalty program.

Senza alcuna conoscenza di grafica richiesta, su Pharmagrafica si possono creare progetti e contenuti in base alle proprie esigenze, migliorando la veste grafica del proprio programma fedeltà ma anche della farmacia o parafarmacia.

E in completa autonomia, con una delle stampanti multifunzione di ultima generazione, offerta da Backoffice, il farmacista potrà velocizzare tutto il processo, creando e stampando direttamente in farmacia.

Con una delle stampanti multifunzione di ultima generazione, offerta da , il farmacista potrà velocizzare tutto il processo, creando e stampando direttamente in farmacia in completa autonomia.

Sul sito Pharmagrafica, è disponibile una demo da provare per testare lo strumento grafico. Per qualsiasi altra informazione, non esitare a contattarci.